calamari

rf_al-blog-34 (Demo)

FISHING – TOTANARE FLOTTANTI

Il potere catturante delle totanare è tanto più alto quanto più queste risultano flottanti in acqua. Vediamo come montarle sul terminale in base alle diverse situazioni che i possiamo incontrare pescando dalla barca.

rf_26.2 (Demo)

PESCA – IL TOTANO MATTO

A chi pesca assiduamente i calamari sarà sicuramente capitato di prendere uno strano totanetto, che ad una prima analisi può essere scambiato per un calamaro. Si tratta di un piccolo totano (probabilmente il Todaropsis eblanae) che vive nel sotto costa e caccia negli strati superficiali. Le sue caratteristiche sono abbastanza singolari, ma quella che salta all’occhio subito dopo la cattura è l’aggressività. Se immesso nella vasca del vivo insieme ad altre esche (calamari, seppie, o altri piccoli pesci), li attacca immediatamente, spesso uccidendoli. Lo stesso dicasi se si immerge la mano dentro la vasca: ci sono buone possibilità di essere morsi. Per questi motivi, in molte parti d’Italia, viene soprannominato “totano matto”. E’ comunque un’ottima esca al pari del calamaro, se non più vitale.