FISHING – BLACK MARLIN A NOSY-BE

Ma dai? Ma che dici? Non è possibile! Ma va là! E vuoi che ci creda?
Credici amico diffidente perché ne son stati presi troppi per poter dire che si è trattato di una casualità. Parliamo di Marlin, in questo caso un Nero strappato dalle acque di Nosy-be in Madagascar da un amico che probabilmente ricorda quella cattura come la più importante della sua vita.
Sono a bordo di una delle tre barche che sfilano da qualche minuto su un drop off produttivo: “Marlin!” urla improvvisamente il mio skipper. E subito lo vedo con lo sguardo inchiodato sull’azione che si svolge nel pozzetto del piccolo fisherman che abbiamo sulla nostra destra. Lui ha urlato, sicuro, il nome del pesce in canna, ma io ancora non vedo nulla…
Messo in moto si avvicina per permettermi di fare delle foto. Eccolo, emerge, è un Marlin. Ma lui lo aveva capito non vedendolo saltare, ma solo per come si svolgeva il combattimento.
Quel giorno, magari, non avevo un lussuosissimo fisherman, ma sicuramente un buonissimo skipper…

testo e foto Nicola Zingarelli

Post Correlati

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento e quelli di terze paryi anche di profilazione. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy